Lunedì, 06 Ottobre 2014 21:36

“MUSICA MAESTRI!”

Scritto da A.Fi.S.
Vota questo articolo
(0 Voti)

Alla riapertura dei battenti dopo la pausa estiva, la Scuola Musicale Petracco, gestita dalla Filarmonica Sanvitese, propone una bella serata di musica dove i protagonisti saranno i docenti stessi ed alcuni degli allievi che si sono particolarmente distinti negli studi.

Il concerto che si terrà sabato 11 ottobre alle ore 18,00 nell’auditorium del Centro Civico in piazzale Zotti, sarà aperto al pubblico, in particolare agli allievi ed alle loro famiglie. La Filarmonica coglie l’occasione per far apprezzare la bravura degli insegnati che lavorano nella scuola e mettere in luce i risultati raggiunti dagli allievi che si applicano con dedizione e costanza allo studio di uno strumento.

La Scuola di Musica F. Petracco ha iniziato la sua attività “in sordina”, per preparare i suonatori per la Filarmonica, grazie all’impegno e alla dedizione di due giovani suonatori, che nel frattempo si erano diplomati in strumento, i maestri Andrea Favot e Claudio Praturlon.

Ma con il passare degli anni, la scuola ha ampliato la sua offerta formativa, aggiungendo, ai tradizionali strumenti a fiato e percussioni, anche il pianoforte, il violino e il violoncello tanto da annoverare al suo interno, unica in provincia, anche un’orchestra giovanile da camera.

     Orchestra_fiati                                           Orchestra_archi 
Dallo scorso anno scolastico, oltre ai corsi amatoriali, per qualsiasi fascia d’età, sono stati attivati i corsi pre-accademici, in convenzione con il Conservatorio “J. Tomadini” di Udine che certifica gli esami di passaggio di livello sia di solfeggio che di strumento.

Il programma della serata vede dapprima l’esibizione delle seguenti piccole formazioni di classi strumentali:

Tastiera, sax e percussioni

Archi

Oboe, flauti ,sax alto, clarinetti, clarinetto basso

Ottoni

Il concerto si concluderà con un brano eseguito da tutte le sezioni strumentali, allievi e maestri.

Durante la manifestazione saranno consegnati attestati di riconoscimento agli oltre 30 allievi che frequentano i vari livelli dei percorsi pre-accademici o che li hanno conclusi; a coloro che sono stati ammessi al Conservatorio e ai tre allievi che hanno conseguito il diploma di strumento.

CC_ByNcNd88x31 A.Fi.S.

Letto 495 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.